LA GUIDA DEFINITIVA AI FAST-FOOD D'AMERICA

I 5 MIGLIORI HAMBURGER ON THE ROAD

Autore: Geremia Cozza - 13/05/2020

America = Fast Food

God Bless America!

La patria degli Hamburger e dei fast-food.

Se avete avuto l’occasione di  fare un viaggio tra le sconfinate highway americane vi sarà sicuramente capitato di fermarvi a mangiare in un caro e vecchio fast-food.

A volte mentre si guida su quelle linee rette infinte capita di guidare per chilometri e chilometri senza incontrare anima viva.

Poi all’improvviso, come un miraggio, iniziano a spuntare decine e decine di cartelloni colorati, e la voglia di addentare un bel hamburger gigante diventa incontrollabile.

Attenzione però, i fast-food non sono tutti uguali

Eh si, non sono tutti uguali!

Abbandonate l’idea di entrare in quelli più commerciali.

Ora vi svelo quali sono i cinque migliori fast-food americani specializzati in Hamburger.


5) SHAKE SHAK

Quando dici Shake Shake fai fatica a non pensare alla grande mela, oppure quando dici New York fai fatica a non pensare a Shake Shak (non saprei!).

Un’istituzione della grande mela, che sforna hamburger preparati al momento ad un prezzo popolare per gli standard Newyorkesi (circa 10$).

Gli Hamburger sono Smashed, belli grassi, caramellizzati alla perfezione sulla piastra.

Il pane è il potato roll classico di Martin’s, le patate sono curly croccanti al punto giusto.

Hamburger Consigliato:

Shake Burger – con cheddar insalata, pomodoro, cipolla a crudo e la famosa salsa Shak.

[Visitato a New York, gennaio 2020]

 

4) CHIK-FIL-A

Qui parliamo di pollo, fondato ad Atlanta nel 1946, si è distinto dalla concorrenza per la qualità dei suoi prodotti e la varietà delle sue salse segrete.

Solo petto di pollo impanato a mano (o cotto alla griglia), insalata, pomodoro e formaggio. Less is More qualcuno più saggio di me diceva, e pare proprio che Chick-fil-A abbia messo in pratica questo prezioso insegnamento.

Hamburger Consigliato:

Chik-fil-A Deluxe – con petto di pollo free range impanato, insalata, pomodoro e American cheese

[Visitato a New York, gennaio 2020]

 

3) THE HABIT BURGER GRILL

Voliamo in California, precisamente a Santa Barbara, è qui che nel 1969 nasceva The Habit Burger Grill.

Rimasto per quasi 40 anni un piccola realtà (per gli standard americani) con appena 23 ristoranti esclusivamente in California, dal 2007 ha iniziato una politica di espansione che ha portato l’apertura di oltre 100 store in 10 stati.

Gli hamburger sono Chargrilled, grigliati su fiamma, gustosi e più alti rispetto al classico burger da fast food.

Pane buono e verdure freschissime.

Hamburger Consigliato:

Original Charburger – con lattuga, pomodoro, maionese, cetriolini e cipolle caramellate

[Visitato a San Francisco, agosto 2018]

 

2) WHATABURGER

Nato e cresciuto in Texas, Whataburger è una catena locale sviluppata principalmente nel MidWest.

Nel 1950 l’obiettivo di Harmon Dobson, il fondatore di Whataburger, era creare un Hamburger così grande che i clienti avrebbero dovuto utilizzare entrambe le mani per reggerlo. Sfornata la sua creazione, dopo il primo morso esclamo Whataburger! (che Hamburger!) E così nacque il nome.

Ogni hamburger può essere ordinato con un’infinità di varianti scegliendo tra ingredienti extra come jalapeños, formaggio e tripla carne.

Hamburger Consigliato:

Double Meat Whataburger – con senape, lattuga, pomodoro, cetriolini e cipolla tritata 

[Visitato a Tucson, agosto 2018]

 

1) IN-N-OUT BURGER

WestCoast Baby.

In’n’Out Burgers fondata nel 1948 (primo drive-thru della California) è da anni al vertice delle classifiche di gradimento per i suoi Hamburger secondo Fortune e Business Insider, e io non posso che confermare.

La proposta è semplice: Hamburger, CheeseBurger e Double Double (doppio cheeseburger). Tutto fresco, essenziale, e con quel tocco anni ’50 che non guasta mai.

Quello che mi piace di In’n’Out è che dal 1948 ad oggi è rimasto indipendente, di proprietà di un unica famiglia che gestisce gli oltre 300 store tra California e MidWest, riuscendo a mantenere standard e qualità elevatissimi.

Carne che si scioglie in bocca, pane fragrante, patatine croccanti… Quando mi trovavo in viaggio tra California e Arizona ogni volta che all’orizzonte scrutavo le palme rosse [simbolo di In’n’Out]  facevo una fatica incredibile a non fermarmi.

Hamburger Consigliato:

Double Double Animal Style – doppio hamburger, doppio formaggio, doppia salsa, il Double Double è un MUST. Mordilo e goditi il meglio che i fast-food a stelle e strisce hanno da offrire.

[Visitato a Los Angeles, agosto 2018]

 

Autore
Geremia Cozza

Business Developer & True Burger Lover.
Dal 2015 CEO di Pancake, ristorante ad Imola punto di riferimento per gli amanti degli Hamburger in Emilia-Romagna.